Roberta Roberti: “Vigili di quartiere? Una bella idea più volte rifiutata”

La candidata sindaca di Parma Città Pubblica risponde alla proposta del candidato Michele Guerra di istituire i vigili di quartiere

“Come si legge nel nostro Documento Identitario, sul sito di Parma Città Pubblica, abbiamo sempre sostenuto l’importanza della presenza delle istituzioni per le strade di Parma con i vigili di quartiere come presidio di prevenzione e sicurezza degli abitanti più che come strumento di repressione o punizione” commenta la candidata sindaca Roberta Roberti.

“La sicurezza per noi è strettamente legata ai diritti, ma anche alla necessità di un’attenzione diffusa alla legalità, come dovere e obbligo morale di una società matura e coesa”.

“Per questo motivo più volte in Consiglio Comunale abbiamo chiesto la possibilità di garantire la presenza di una coppia di vigili di quartiere, che conoscessero la zona e facilmente riconoscibili, un punto di riferimento per stabilire un contatto quotidiano tra cittadini, commercianti, giovani e soprattutto anziani, e l’amministrazione, ma purtroppo le nostre richieste sono sempre state rifiutate per mancanza di figure abilitate nel corpo municipale e per mancanza di fondi per reperirne di nuove”.

“È con grande piacere, quindi, che abbiamo appreso l’annuncio di Michele Guerra, candidato sindaco per la coalizione di centro sinistra UnitiVinceParma, di aver accolto e di aver inserito nel suo programma elettorale le ripetute richieste dell’opposizione in Consiglio Comunale per istituire i vigili di quartiere diurni e notturni in almeno tre zone critiche della città”. 

“E fa ancora più piacere sapere che questa proposta sia attuabile ed economicamente sostenibile, ‘fattibile e misurabile’ da subito dopo le elezioni con personale adatto e preparato come più volte richiesto. Invece, fino a pochi giorni fa era ‘infattibile’ da questa amministrazione di cui Michele Guerra stesso fa parte”.

 216 total views,  1 views today

Categories

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *